Villa Reale di Monza

Villa Reale di Monza

A Monza, una cittadina alle porte di Milano dell’area della Brianza, sorge il bellissimo e rigoglioso parco e all’interno di esso si erge regale la famosa villa reale.

Una storia di nobiltà

La villa reale di Monza vanta una storia di nobiltà e nasce per ospitare l’arciduca d’Asburgo. Negli anni ha subito occupazioni, nuovi ospiti e anche saccheggio e decadenza durante i periodi più bui della storia italiana e nel dopoguerra. Successivamente la reggia è stata restaurata e valorizzata e adesso fa parte di un insieme di luoghi destinati alla cultura, con l’organizzazione di mostre, concerti ed eventi a tema.

Una struttura imponente

La villa reale di Monza è una struttura molto ampia e spaziosa, con numerose stanze e aree. Costruito in stile neoclassico dall’architetto Piermarini, con tre corpi principali disposti a formare una U e una corte interna chiusa. L’atmosfera che conferisce è di potere e imponenza, sia con la sua struttura maestosa che con la linearità che la contraddistingue. Le facciate rinunciano a tutto ciò che è ostentazione e opulenza, come invece ci si aspetterebbe e optano per una rigorosa semplicità che diventa simbolo di forza e disciplina.

Gli interni sono divisi nel piano terra, il primo piano nobile e il secondo piano nobile. Al piano terra è presente la parte di ristorazione e caffetteria mentre al primo piano ci sono tutte le stanze di rappresentanza, in cui risiedevano i nobili. Al secondo sono presenti gli appartamenti privati degli ospiti. Il marmo e la ricchezza trionfano in ogni angolo e rendono questo luogo principesco. Il belvedere offre una vista mozzafiato sul parco. Nella struttura è presente anche una serra, con roseto, una cappella, un teatrino e una rotonda.

La villa è visitabile in molte sue parti, le quali vengono comunque preservate per mantenerne l’integrità e lo splendore troppo spesso intaccato. Ogni mese vengono organizzati eventi e mostre che si espandono nei vari saloni e nelle varie stanze, perfette per l’allestimento di quadri, fotografie e statue. È possibile anche organizzare eventi privati.