Le ricette per il cenone di Capodanno da provare assolutamente

Le ricette per il cenone di Capodanno da provare assolutamente

In questo periodo dell’anno tutti cercano idee e spunti per realizzare un cenone di Capodanno che possa piacere a tutti gli invitati.

Sia che si organizzi l’ultima notte dell’anno in compagnia di amici, in famiglia o con il proprio partner per una serata romantica, i grandi piatti della tradizione sono sempre una scelta azzeccata. Ad esempio, a tavola non può mancare il cotechino che si può servire con qualsiasi contorno; patate, zucca, verze, ma ovviamente non devono mancare le lenticchie, simbolo portafortuna per eccellenza.

Cenone di Capodanno tra tradizione e low cost

Manca veramente poco alla cena più importante dell’anno, il cenone di Capodanno. La tavola viene apparecchiata con le stoviglie più belle e scintillanti, si mettono nel cestello le bottiglie di vino e spumante più pregiate e si preparano piatti eleganti: solo il meglio per passare in compagnia delle persone più care l’attesa della mezzanotte e l’inizio del nuovo anno, ricco di tante speranze e buoni propositi!

Per l’occasione non possono mancare cibi ricercati e costosi come il pesce, i frutti di mare, il caviale, le ostriche, le aragoste, ma anche carni preziose come il filetto o l’anatra, magari impreziosita da scaglie di pregiato tartufo.

L’importante è seguire le diverse esigenze di ogni commensale: ognuno può richiedere un approccio personalizzato, c’è chi non può spendere troppo o chi ha ospiti bambini o vegani che richiedono eventualmente piatti su misura.

Se si vuole organizzare un menù dai costi contenuti, sono tanti i piccoli trucchetti da seguire per portare a tavola dei piatti buonissimi ma senza rinunciare alla tradizione e alla qualità. Durante la spesa, in pescheria basterà orientarsi su prodotti di stagione. Il pesce azzurro come le alici, le sarde, gli sgombri è molto saporito e a buon mercato. Le varietà più piccole possono essere proposte in delicati carpioni marinati, quelle più grandi come gli sgombri si possono sfilettare, arrostire velocemente e impiattare con fantasia, ad esempio su un letto di crema di cannellini o piselli.

Anche per un capodanno low cost ci si può concedere un buon piatto di spaghetti alle vongole, ma invece che veraci basta sceglierle comuni, dette anche lupini: più piccole e poco costose, ma anche più saporite e meno sabbiose. Se si vuole servire come secondo un buon piatto di carne, basta optare per un filetto di maiale. Se ben cucinato non ha nulla da invidiare a vitello e manzo: il segreto consiste nel cuocerlo velocemente, lasciandolo lievemente rosato al centro, così sarà morbido e succoso.

Chi preferisce l’arrosto può provare lo stinco, magari cucinato con la birra o il sidro di mele, oppure un bel tacchino. Un bel pezzo di fesa, steccato e fasciato con lardo o pancetta e cotto in forno a bassa temperatura, darà un risultato eccezionale. Allo scoccare della mezzanotte non possono mancare il cotechino con le lenticchie, un piatto low cost per Capodanno immancabile.

Un fine anno vegetariano o vegano

Anche chi è vegano o vegetariano, potrà degustare degli ottimi piatti per il cenone capodanno Milano. Basta un po’ di fantasia per allestire una tavola senza carne e senza pesce. Via libera a zucche gialle, morbide castagne, funghi di ogni tipo, cavoletti di Bruxelles e verze: sono tutti ingredienti che si prestano ottimamente a interpretazioni ricercate, che saranno apprezzate da ogni commensale.

Le creme e le vellutate saranno dei primi piatti perfetti, specialmente se servite con crostini di pane o polenta grigliata. Perfetti anche dei mix spadellati o al forno, da guarnire con chicchi di melagrana e profumate con spezie mediorientali come la cannella, lo zenzero o il cumino.

Se si prepara un menù vegetariano, sono d’uopo i formaggi. Una buona selezione di vari generi e diversi tipi di formaggi sarà apprezzata da ogni commensale.

Immancabili anche in questi speciali menù sono le lenticchie, cucinate magari con spicchi di pera rosolati con un filo di olio extravergine, oppure profumate con un po’ di curry.

Per quanto riguarda i dolci, al giorno d’oggi esistono in commercio versioni VEG di pandori e panettoni. In alternativa, si può preparare un buon dolce al cucchiaio, come una crema a base di latte vegetale e frutta secca o composta.